Alla lunga, siamo tutti uguali

Dalla rivista Pediatrics: Analisi dell’effetto dei videogames violenti sull’aggressività dei bambini e degli adolescenti di culture differenti (quella statunitense, considerata una cultura “violenta” e quella giapponese, considerata una cultura “non violenta”).

A breve termine: l’aggressività stimolata dai videogiochi violenti viene modulata dall’ambiente culturale, infatti si osserva una differenza significativa tra i ragazzi americani e quelli giapponesi.

A lungo termine: gli indici di aggressività tendono a raggiungere valori simili nei due gruppi, specialmente se l’esposizione è avvenuta nei soggetti più giovani.

N.B. Negli Anni 80 la media settimanale di ore trascorse dagli adolescenti americani ai videogiochi era di 4 ore; nel 2000 è salita a 13 ore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: